Domani avvenne: nel 1941 moriva il tenente colonnello Domenico Bastianini

Domenico Bastianini (24 agosto 1900 – 28 marzo 1941)

Tenente Colonnello del Genio Navale – Medaglia d’oro al Valor Militare alla memoria

Nacque a Tuscania (Viterbo) il 24 agosto 1900. Dopo aver conseguito la laurea in Ingegneria Navale presso la Scuola Superiore Politecnica di Napoli nell’agosto del 1922, nel settembre dello stesso anno, dopo aver brillantemente superato gli esami di concorso, venne nominato Tenente del Genio Navale in servizio permanente effettivo a nomina diretta ed ammesso all’Accademia Navale di Livorno.

Al termine dei Corsi in Accademia prestò servizio, in tempi successivi: presso la Direzione delle Costruzioni Navali di La Spezia, a Navalgenio Trieste ed ebbe importanti imbarchi su varie unità di superficie. Dal dicembre 1931 al dicembre 1934, nel grado di Capitano, fu Assistente Tecnico dell’Addetto Navale a Londra e partecipo poi alle operazioni militari in Spagna ed alla Campagna d’Albania, nel grado di Maggiore G.N. ed in seguito fu imbarcato su un incrociatore.

Promosso Tenente Colonnello imbarcò prima sull’incrociatore Trento con il quale partecipò alla battaglia navale di Punta Stilo, e dal dicembre 1940 sull’incrociatore Zara con l’incarico di Capo Servizio G.N. aggiunto della Squadra Navale.

File:Zara dall'alto.jpg

Nell’azione navale del 28 marzo 1941 lo Zara, che alzava l’insegna del Comando della 1a Divisione Incrociatori diresse, con l’incrociatore Fiume e 4 cacciatorpediniere, per portare assistenza all’incrociatore Pola, silurato ed immobilizzato la sera dello stesso 28 marzo, ma sorpreso con le altre Unità dalle navi da battaglia britanniche Valiant, Barham, a Warspite, delle quali non era nota la loro presenza nella zona, fu improvvisamente colpito dal tiro nemico che provocò gravi avarie, vasti incendi e l’immobilizzazione dell’Unità, per cui ne venne deciso l’autoaffondamento. Con fredda determinazione e con l’aiuto di pochi animosi Domenico Bastianini si portava nei locali inferiori con l’intento di aprire le valvole, onde accelerare l’affondamento della nave, e scompariva con essa.

Testo e foto dal sito del Ministero della Difesa – Marina Militare

Annunci

3 thoughts on “Domani avvenne: nel 1941 moriva il tenente colonnello Domenico Bastianini

  1. quarantotti 28 marzo 2013 alle 9:30 Reply

    grazie Enzo Valentini per aver ricordato il nostro concittadino, è il suo atto eroico, dovrebbe essere di monito ai giovani…..

    Mi piace

  2. Enzo Valentini 29 marzo 2013 alle 9:30 Reply

    Grazie, sono d’accordo con te.

    Mi piace

  3. bmi chart for women 12 aprile 2013 alle 9:30 Reply

    always i used to read smaller articles or reviews that also clear their motive, and
    that is also happening with this piece of writing which I am reading at this place.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: