Tuscania nel film “Il giorno, la notte. Poi l’alba”.

San Francesco è il personaggio più popolare della storia italiana, non solo religiosa, ed ha generato un’enorme letteratura. Uomo durissimo e dolcissimo allo stesso tempo, diceva di essere ignorans et idiota. Le sue parole si confondono spesso con quelle dei Vangeli. Era un mistico, forse il più assoluto della storia della cristianità. 

Federico II imperatore e re, quasi un sole che irradia la sua luce su un’intera epoca, affascinando o inorridendo i suoi contemporanei, agisce nel quadro di questa cultura, che è allo stesso tempo filosofia naturale, scienza e politica. Federico II in quegli anni è certamente l’uomo più potente d’Europa. Egli governa quasi un intero continente con intelligenza politica e nel rispetto delle differenze culturali e religiose delle genti che la popolano, motivo, quest’ultimo, per il quale i suoi rapporti con la Chiesa sono spesso caratterizzati da duri scontri.

Il film racconta il dramma intimo di Federico, che il papa Onorio III ha incoronato da poco imperatore d’Europa facendosi promettere di guidare una crociata in Terra Santa. L’imperatore è circondato nella sua corte da maestri e saggi di ogni religione e il suo cuore gli impedisce di mantenere questa promessa.

L’incontro con Francesco, di ritorno da una crociata che ha tentato di fermare, lascia un segno profondo nell’animo di Federico. Quando dopo qualche anno il Papa scomunica l’imperatore per la sua inadempienza alla promessa, Federico parte al comando di un poderoso esercito ma affronterà il nemico guardandolo negli occhi e offrendogli le armi della poesia.

(Il testo è tratto  dal sito “Federico e Francesco“).

Brani tratti dal film “Il giorno, la notte. Poi l’alba“, di Paolo Bianchini, girato a Tuscania, con la partecipazione degli abitanti della città.

Annunci

8 thoughts on “Tuscania nel film “Il giorno, la notte. Poi l’alba”.

  1. mercuriade 23 maggio 2013 alle 9:30 Reply

    E’ un bel po’ che sto cercando questo film… Qualcuno saprebbe dirmi dove lo posso trovare?

    Mi piace

    • Enzo Valentini 23 maggio 2013 alle 9:30 Reply

      Ciao Federica, è stato realizzato un DVD. Puoi trovare informazioni a questo link http://www.federicoefrancesco.com/dvd.html.
      Buona serata.
      Enzo Valentini

      Mi piace

      • mercuriade 23 maggio 2013 alle 9:30

        Grazie mille!
        Su Federico II non mi sembra sia stato girato molto: ho visto soltanto “Stupor Mundi” di Squitieri, che, a dire la verità mi è piaciuto molto.

        Mi piace

  2. traslocatori 31 maggio 2013 alle 9:30 Reply

    Bellarticolo, molto utile! Stavo facendo le mie belle letture di post pre-nanna, dove lasciare qualche commento, con la speranza di ritorni sul mio blog, quando ho letto questo articolo! Grazie delle dritte!!!

    Mi piace

  3. giulia 17 giugno 2013 alle 9:30 Reply

    Posso solo dire con sollievo che ho trovato qualcuno che sa realmente di cosa sta parlando! Lei sicuramente sa come portare un problema alla luce e renderlo importante. Dovrebbero leggerlotutti per capire questo lato della faccenda.

    Mi piace

    • Enzo Valentini 20 giugno 2013 alle 9:30 Reply

      La ringrazio. Il brano, però, non è mio ma è tratto dal sito “Federico e Francesco” (www.federicoefrancesco.com/soggetto.html). Avevo dimenticato di specificarlo nel post.

      Mi piace

  4. valeria strocchi 20 giugno 2013 alle 9:30 Reply

    E’ un bellissimo film anche se si capisce che è stato girato con finanziamenti limitati! Bravissimo Francesco Salvi nella parte di Francesco d’Assisi ! Io poi nel mio immaginario ho sempre pensato ad un Federico II esattamente come ce lo mostra Bianchini!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: