Archivi categoria: convegni e conferenze

Agosto: riprendono gli incontri “Serate in Libreria”

Riprendono gli incontri “Serate in Libreria” presso la libreria L’Unicorno, in piazza Matteotti 9 (Centro Storico), a Tuscania.

13876586_10209841261218535_7880571622454462575_n

Libreria L’Unicorno di Tuscania


Venerdì 5 agosto, ore 21,30
presentazione del libro
“Fotografare: cos’altro è”
di Marco Scataglini

13880169_10209840997691947_4498432585461843477_n


martedì 9 agosto, ore 21,30
conferenza
“I trovatori, cavalieri con la penna”
di Enzo Valentini

13681027_10209841249898252_5724414514519169300_n


venerdì 12 agosto, ore 21,30
conferenza
“La Tavoletta Enigmatica del Museo della Preistoria di Valentano”
di Francesca Pontani

13631572_10209841304099607_2857642904791075888_n


View original post

“Una giornata con i cavalieri medievali”


cavalieri medievali

Per il prossimo venerdì il “Centro Studi L’Unicorno” di Tuscania organizza una giornata per approfondire la conoscenza con i cavalieri medievali.
A partire dalle ore 9,30, nella Sala Conferenze della Biblioteca Comunale, ex Tempio di Santa Croce, verranno esposte riproduzioni armature intere o in parte, provenienti dalla collezione privata del dott. Giovanni Gualdrini.
Sarà un’occasione per ammirare armature duecentesche e trecentesche, con tutti gli accessori che le compongono, dai canotti degli arti, alle manopole in ferro, alle panzere, gorgere e spallacci. Si potranno conoscere così anche i vari tipi di elmo, con i loro nomi fantastici: a coppo, pentolari, barbute, a becco di passero, cervelliere. E poi le spade: a una mano, una mano e mezza e le enormi bastarde.
La mattina verrà riservata alle scuole di Tuscania, in modo che gli alunni possano avvicinarsi al favoloso mondo del medioevo, toccandolo con mano, seppure in riproduzione.
Alle ore 16.00, introdotto da Stefano Brachetti, verrà presentato il libro “Storia segreta dei templari”, di Enzo Valentini (Newton Compton Editori, Roma 2014); l’autore traccerà una breve storia ed alcuni episodi particolari della storia dei cavalieri dell’Ordine del Tempio, uomini che incarnarono nel XII-XIII secolo l’alto ideale della cavalleria medievale.
Seguirà la vestizione di un cavaliere medievale, durante la quale Paolo Loreti si presterà a vestire un’armatura completa del XV secolo; man mano che verranno indossate le varie parti che la compongono, Giovanni Gualdrini ed Enzo Valentini ne illustreranno i nomi e la funzione specifica.
Chiuderà la giornata la degustazione di “ippocrasso”, vino speziato di ricetta medievale, offerto dall’agriturismo “Casa Caponetti”.

Sala Conferenze della Biblioteca Comunale di Tuscania
ex Tempio di Santa Croce.
Venerdì 28 novembre 2014 – dalle ore 9,30 alle 19,30


 

“Carneade, chi era costui?”, per parlare di cultura con Stefano Brachetti

locandina

“Leggere le immagini” alla Biblioteca di Tuscania

LOCANDINA conferenza biblioteca bassa

Presentazione di “Lucus”, il nuovo libro di Marco Scataglini

“Vi aspetto alla presentazione del mio libro. Sarà un breve ma spero intenso
viaggio attraverso il difficile ma affascinante rapporto tra l’uomo e gli alberi!”
Marco Scataglini

Marruca (Paliurus spina-christi)Antotipia

“Leggere l’immagine”: una rilettura delle fotografie di Alarico Santi

Scoprire la fotografia con Marco Scataglini,
attraverso le foto di Tuscania realizzate da Alarico Santi

Il “Centro Studi L’Unicorno” ha organizzato una “lettura di immagini”, curata dal fotografo Marco Scataglini, con lo scopo di approfondire il rapporto tra le persone e la fotografia. Il tutto attraverso lo studio di alcune delle immagini di Tuscania realizzate dal fotografo tuscanese Alarico Santi.

La conferenza sarà preceduta da un’introduzione di Enio Staccini, autore di un bel libro sulla vita di  Alarico Santi, che illustrerà la sua personalità ed il rapporto con Tuscania. Una serata interessante anche per scoprire un aspetto poco noto e poco considerato della fotografia.

L’appuntamento è per sabato 23 novembre, alle ore 17.30, presso la Biblioteca Comunale di Tuscania (non nella sala della chiesa di Santa Croce, ma in biblioteca!).

Vi aspettiamo: l’ingresso è libero e gratuito!

Assotuscania: conferenza sul Progetto Pilota via Clodia

logo assotuscaia

COMUNICATO STAMPA

Strategia europea e nuovi fondi comunitari 2014-2020

Venerdì 8 novembre h. 15.30 a Tuscania
(Supercinema, Via Garibaldi 1 – Centro storico)

CONFERENZA SUL PROGETTO PILOTA VIA CLODIA
UN’AREA INTERNA: PROGETTO PILOTA VIA CLODIA
LINEE GUIDA DI UNO SVILUPPO SOSTENIBILE DELLA MAREMMA TOSCO-LAZIALE

Le Aree Interne sono una delle priorità strategiche dei nuovi Fondi Comunitari nella programmazione 2014-2020, oramai alle porte; fra pochi mesi inizieranno ad essere disponibili attraverso la partecipazioni a bandi europei, aperti a imprese, enti pubblici, scuole, università, cittadini.

Aree Interne sono quella parte del territorio nazionale distanti dai centri urbani e da servizi essenziali, con uno sviluppo instabile, problemi demografici, in certi casi gravi carenza di servizi essenziali, ma al tempo stesso dotate di grandi risorse (di qualità della vita, ambientali, culturali, ecc.), che mancano nelle aree centrali; le Aree Interne possiedono un elevato potenziale di attrazione.

I Fondi comunitari della programmazione 2014-2020, seguendo le priorità della strategia europea, si propongono di raggiungere tre distinti ed interconnessi obiettivi generali:

1. Tutelare il territorio e la sicurezza degli abitanti;

2. Promuovere le eccellenze naturali, culturali, del paesaggio e le caratteristiche particolari dei singoli centri affinchè essi siano in grado di attrarre cittadini del nostro paese e dell’Europa;

3. Rilanciare lo sviluppo sostenibile e il lavoro attraverso l’uso delle risorse potenziali e ancora male utilizzate.

In accordo col Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica, organo del Ministero dello Sviluppo Economico, Italia Nostra, Assotuscania e lo studio di Architettura Montuori Associati hanno promosso, in forma preliminare, un progetto complesso per un Area Interna denominato Progetto Pilota via Clodia.

Il progetto riguarda comuni della bassa Maremma toscana e dell’Alta Tuscia laziale: si tratta di un territorio omogeneo dal punto di vista storico, paesaggistico e culturale, sviluppatosi in origine grazie all’influenza della grande città etrusca di Vulci e attraversato dal tracciato della antica Via Clodia per il tratto che conduceva da Tuscania e Saturnia. La via Clodia, con le sue numerose diramazioni, è lo spazio simbolico e identitario del territorio in questione.

Hanno già aderito al progetto: il Fondo per l’Ambiente Italiano, l’Università degli Studi della Tuscia, la Regione Lazio, la Provincia di Grosseto, la Coldiretti di Viterbo, l’Associazione dei comuni Terre della Maremma.

La conferenza dell’8 novembre a Tuscania (Supercinema, Via Garibaldi 1 alle h. 15,30) ha lo scopo di illustrare agli amministratori, alle organizzazioni culturali e della scuola, al mondo del lavoro e imprenditoriale, alle organizzazioni del volontariato, gli indirizzi per un buon uso dei Fondi Comunitari 2014-2020 e le linee guida del Progetto Pilota Via Clodia.

La Conferenza è solo un inizio di un complesso percorso per lo sviluppo sostenibile del territorio in questione. La Conferenza intende rappresentare un primo passo per la costruzione di quel partenariato tra enti locali, organizzazioni, università e mondo della cultura che può dare vita ad una progettualità di respiro europeo, capace di attrarre e catalizzare quelle risorse economico-finanziarie che sono necessarie per ridare spinta e impulso ad un territorio ricco di potenzialità ancora non adeguatamente valorizzate.

Intervengono: Paolo Gasparri, Assotuscania; Sabrina Lucatelli, Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica; Francesco Montuori, Montuori Associati; Riccardo Valentini, Regione Lazio; Stefano de Angeli, Università degli Studi della Tuscia; Sandro Vannucci giornalista; Ebe Giacometti, Consigliere Nazionale Italia Nostra. Coordina i lavori Maria Rita Fiasco, Presidente Assotuscania.

Ufficio Stampa
e-mail: info@assotuscania.it
tel. 3356158021

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: