Archivi categoria: tuscia

“Agosto in Libreria”, ciclo di presentazioni presso la Libreria L’Unicorno di Tuscania

Torna “In cammino sulle vie dell’esilio di santa Rosa”

La-Contesa-4-copia

Viterbo – (s.c.) – Sarà all’insegna dell’amicizia, della fraternità e della solidarietà la dodicesima edizione del “Cammino sulle vie dell’esilio di Santa Rosa, la manifestazione organizzata dall’Associazione culturale Take Off che ha lo scopo di rievocare l’esilio di Santa Rosa dalla città di Viterbo avvenuto, secondo le fonti storiche, il 4 dicembre 1250.

Leggi il resto dell’articolo su TusciaWeb

Agosto: riprendono gli incontri “Serate in Libreria”

Riprendono gli incontri “Serate in Libreria” presso la libreria L’Unicorno, in piazza Matteotti 9 (Centro Storico), a Tuscania.

13876586_10209841261218535_7880571622454462575_n

Libreria L’Unicorno di Tuscania


Venerdì 5 agosto, ore 21,30
presentazione del libro
“Fotografare: cos’altro è”
di Marco Scataglini

13880169_10209840997691947_4498432585461843477_n


martedì 9 agosto, ore 21,30
conferenza
“I trovatori, cavalieri con la penna”
di Enzo Valentini

13681027_10209841249898252_5724414514519169300_n


venerdì 12 agosto, ore 21,30
conferenza
“La Tavoletta Enigmatica del Museo della Preistoria di Valentano”
di Francesca Pontani

13631572_10209841304099607_2857642904791075888_n


View original post

Assotuscania: conferenza sul Progetto Pilota via Clodia

logo assotuscaia

COMUNICATO STAMPA

Strategia europea e nuovi fondi comunitari 2014-2020

Venerdì 8 novembre h. 15.30 a Tuscania
(Supercinema, Via Garibaldi 1 – Centro storico)

CONFERENZA SUL PROGETTO PILOTA VIA CLODIA
UN’AREA INTERNA: PROGETTO PILOTA VIA CLODIA
LINEE GUIDA DI UNO SVILUPPO SOSTENIBILE DELLA MAREMMA TOSCO-LAZIALE

Le Aree Interne sono una delle priorità strategiche dei nuovi Fondi Comunitari nella programmazione 2014-2020, oramai alle porte; fra pochi mesi inizieranno ad essere disponibili attraverso la partecipazioni a bandi europei, aperti a imprese, enti pubblici, scuole, università, cittadini.

Aree Interne sono quella parte del territorio nazionale distanti dai centri urbani e da servizi essenziali, con uno sviluppo instabile, problemi demografici, in certi casi gravi carenza di servizi essenziali, ma al tempo stesso dotate di grandi risorse (di qualità della vita, ambientali, culturali, ecc.), che mancano nelle aree centrali; le Aree Interne possiedono un elevato potenziale di attrazione.

I Fondi comunitari della programmazione 2014-2020, seguendo le priorità della strategia europea, si propongono di raggiungere tre distinti ed interconnessi obiettivi generali:

1. Tutelare il territorio e la sicurezza degli abitanti;

2. Promuovere le eccellenze naturali, culturali, del paesaggio e le caratteristiche particolari dei singoli centri affinchè essi siano in grado di attrarre cittadini del nostro paese e dell’Europa;

3. Rilanciare lo sviluppo sostenibile e il lavoro attraverso l’uso delle risorse potenziali e ancora male utilizzate.

In accordo col Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica, organo del Ministero dello Sviluppo Economico, Italia Nostra, Assotuscania e lo studio di Architettura Montuori Associati hanno promosso, in forma preliminare, un progetto complesso per un Area Interna denominato Progetto Pilota via Clodia.

Il progetto riguarda comuni della bassa Maremma toscana e dell’Alta Tuscia laziale: si tratta di un territorio omogeneo dal punto di vista storico, paesaggistico e culturale, sviluppatosi in origine grazie all’influenza della grande città etrusca di Vulci e attraversato dal tracciato della antica Via Clodia per il tratto che conduceva da Tuscania e Saturnia. La via Clodia, con le sue numerose diramazioni, è lo spazio simbolico e identitario del territorio in questione.

Hanno già aderito al progetto: il Fondo per l’Ambiente Italiano, l’Università degli Studi della Tuscia, la Regione Lazio, la Provincia di Grosseto, la Coldiretti di Viterbo, l’Associazione dei comuni Terre della Maremma.

La conferenza dell’8 novembre a Tuscania (Supercinema, Via Garibaldi 1 alle h. 15,30) ha lo scopo di illustrare agli amministratori, alle organizzazioni culturali e della scuola, al mondo del lavoro e imprenditoriale, alle organizzazioni del volontariato, gli indirizzi per un buon uso dei Fondi Comunitari 2014-2020 e le linee guida del Progetto Pilota Via Clodia.

La Conferenza è solo un inizio di un complesso percorso per lo sviluppo sostenibile del territorio in questione. La Conferenza intende rappresentare un primo passo per la costruzione di quel partenariato tra enti locali, organizzazioni, università e mondo della cultura che può dare vita ad una progettualità di respiro europeo, capace di attrarre e catalizzare quelle risorse economico-finanziarie che sono necessarie per ridare spinta e impulso ad un territorio ricco di potenzialità ancora non adeguatamente valorizzate.

Intervengono: Paolo Gasparri, Assotuscania; Sabrina Lucatelli, Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica; Francesco Montuori, Montuori Associati; Riccardo Valentini, Regione Lazio; Stefano de Angeli, Università degli Studi della Tuscia; Sandro Vannucci giornalista; Ebe Giacometti, Consigliere Nazionale Italia Nostra. Coordina i lavori Maria Rita Fiasco, Presidente Assotuscania.

Ufficio Stampa
e-mail: info@assotuscania.it
tel. 3356158021

“Di Tuscia un po’ – Libri”, prima fiera del libro degli Editori della Tuscia

Bolsena 2-3-4 agosto 2013

Sala Cavour in Corso Cavour, 21
dalle ore 18,00 alle ore 23,00

Questo slideshow richiede JavaScript.

Foto tratte dal sito Visit Bolsena

PROGRAMMA degli EVENTI

presso l’Auditorium Comunale, Piazza Matteotti

Venerdì 2 agosto

Ore 17,30 – Incontro con gli Editori della Tuscia: Annulli Editori, Edizioni Archeoares, Massari Editore, Città di Bolsena Editrice, Edizioni Penne & Papiri, Edizioni Sette Città.

Ore 18,00 – “L’attività editoriale del Sistema Museale del lago di Bolsena” – intervento di Pietro Tamburini, Cordinatore Si.Mu.La.Bo.

Ore 18,30 – Presentazione del libro “Sotto il velo del tempo”, di F. Sganappa, Edizioni Archeoares.

Ore19,30 – Presentazione del libro “Il sambuco – Segreti e virtù di una pianta antica”, di A. Sabatini e M. Groppi, Annulli Editori. Al termine, degustazione-aperitivo di prodotti a base di sambuco dell’Azienda “Agriturismo Valle del Tione” di Orvieto.

Ore 21,30 – “L’alimentazione nel Medioevo”. Presentazione del libro “Mangiare medievale”, di R. Omicciolo Valentini, Edizioni Penne & Papiri.

Sabato 3 agosto

Ore 18,00 – Presentazione del libro “Il nudo nell’arte”, di F. Ricci, Edizioni Archeoares.

Ore 19,00 – Presentazione del libro “Viaggio nella civiltà contadina. Il maiale”, di A. Quattranni, Annulli Editori. Al termine degustazione di prodotti della “Norcineria Morelli” di Castiglione in Teverina.

Ore 21,30 – Presentazione del libro “Il Principe” (1513-2013), di N. Machiavelli, Massari Editore.

Domenica 4 agosto

Ore 18,00 – Presentazione del libro “De lo novo medioevo barbarico et capitali”, di P. Angelone, Edizioni Sette Città.

Ore 19,00 – “L’alimentazione del secolo scorso nella Tuscia contadina”. Presentazione del libro “Il pesce di lago. Ricette curiosità sagre”, Annulli Editori. Al termine degustazione di assaggi di piatti di pesce a cura del ristorante “Osteria Il Borgo dentro” di Bolsena.

Ore 21,30 – Presentazione del libro “La famiglia Farnese”, di F. Giurleo, Edizioni Archeoares.

Borgo di Pianiano: “Wunderkammer Tuscia” di Marco Scataglini

Bellissima mostra sulla Tuscia, organizzata dal nostro socio Marco Scataglini.

Da non perdere.

Viterbo / Berlino: Tuscia Film Fest 2013

Il Tuscia Film Fest – giunto alla sua decima edizione – raddoppia gli appuntamenti estivi. Dopo la rassegna in programma a Viterbo dal 27 giugno al 7 luglio, infatti, si sposterà a Berlino dove dal 29 agosto al 1 settembre dedicherà un intero week end al nostro cinema e alla promozione del territorio.

A Viterbo il Complesso di San Carlo sarà per undici giorni il palcoscenico del meglio del cinema italiano dell’ultima stagione. Nell’arena all’aperto da 500 posti registi, attori, sceneggiatori, ecc… presenteranno le loro opere e incontreranno il pubblico del festival.

Protagonista anche il meglio dell’enogastronomia della Tuscia con un quotidiano programma di degustazioni e incontri con i produttori del territorio.

Il chiostro del Complesso di San Carlo, inoltre, sarà la sede di tutti gli eventi collaterali del pre e dopofestival che accompagneranno il pubblico ogni sera dalle 19 a dopo mezzanotte.

Al termine dell’estate – dopo il doppio appuntamento del 12 e 13 luglio a Canepina – trasferimento al Kino Babylon di Berlino. Per un intero week end il cinema di Rosa Luxemburg Platz sarà la sede di un ricco programma culturale e di una serie di eventi dedicati alla promozione del territorio.

Il manifesto dell’edizione 2013 del Tuscia Film Fest, infine, sarà dedicato come ogni anno al grande cinema italiano che ha avuto come location i territori della provincia di Viterbo.  Protagonisti Totò e Ninetto Davoli, immortalati a Tuscania nel 1966 sul set di Uccellacci e uccellini di Pier Paolo Pasolini.

(dal sito di Tuscia Film Fest)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: